LETTERA AI POTENTI

 A te che desideri il potere a tutti i costi, passando sopra alle violenze, ai soprusi, alle corruzioni, alle manipolazioni, ai conflitti d'interesse ecc. e a te che hai già il potere basato su questo e non vuoi certo abbandonarlo, a te che ti senti forte, stimato e rispettato per questo, sei proprio sicuro di esserlo?
        Pensi che il potere sia sinonimo di forza, ma solo perchè hai allontanato momentaneamente la paura. Si perchè chi anima veramente il potere è la “PAURA”.Quando ad azionare la tua vita è la paura, la vita diventa solo lotta e sofferenza, puoi tenerla lontana per un po', ma appena senti scricchiolare le fondamenta del tuo potere, ti crolla tutto.
   Costruire sulla paura è come costruire un grattacielo con le fondamenta instabili, insicure e prima o poi crolla.
   Certo, puoi dire che sono solo stronzate, beh, basta che guardi attentamente e sinceramente dentro di te, sii schietto e senza paura, almeno nel guardarti dentro, e constaterai che alla base del potere, di quel potere, c'è solo la paura. Per controllare e continuare il tuo potere cerchi di installare costantemente la paura negli altri, questo mettere paura ti da forza, aumenta il tuo potere e non vuoi che le persone siano autonome, perchè se le persone non avessero paura di te, questo tuo voler impaurire ritornerà a te come un boomerang e ti rifletterà tutte le tue paure interiori e ti sentiresti terrorizzato non solo perchè sentiresti il tuo potere decadere, ma soprattutto per dover fronteggiare le tue paure.
   Chi è in pace con se stesso ed ha superato e consapevolizzato le proprie paure è veramente “libero”, e questo è il vero potere. L'amore, l'armonia non ha mai portato discordie e conflitti, solo la paura genera guerre e sofferenze, ma queste sono solo il risultato delle guerre e sofferenze interiori che ognuno di noi ha e le energizza fuori di sé.
   Chi ha amore e pace dentro di sé, non porta mai discordie fuori.
   E' questo il vero potere.
   Ora, chi ha potere e chi lo desidera, può anche dire di fregarsene degli altri (la paura porta anche a questo!), ma io non lo dico solo per il bene altrui, lo dico soprattutto per loro stessi, perchè vivono costantemente nella paura e quindi, di conseguenza, la portano anche fuori di sé, cioè nella società, nel mondo.
   Non puoi vivere bene se custodisci in te la paura, questa prima o poi ti porta il conto e questo conto è renderti consapevole di essa, perchè è quella parte di te stesso che tu rifiuti e vuole essere accettata da te ed amata, è il tuo inconscio, è il tuo te stesso molto più ampio di quello che tu credi di essere; tu sei molto di più di quello che pensi di essere, non limitarti a rifugiarti nell'individualità piccola e vulnerabile, non limitarti ad abbellire la prigione in cui credi di vivere.
   Tu sei molto di più e lo scoprirai solo se non ti irrigidisci nella tua paura interiore, solo se ti apri al tuo vero essere.
   Uomo di potere, come puoi credere di avere potere se dentro di te sei animato dalla paura? Non hai potere nemmeno dentro di te, sei in balìa della paura e questa ti fa vivere in un continuo allarme benchè sembra che tu viva come un nababbo.
   Hai creato la tua vita cercando sicurezza, una sicurezza molto ampia, sempre più ampia, ma la sicurezza è sinonimo di paura, ti vuoi proteggere da chi o da che cosa?
   Tu sei il creatore della tua vita, chi è consapevole di questo non ha più paura, non può essere vittima degli altri e quindi non ha bisogno di proteggersi, perchè è solo lui che crea e attira le situazioni, perciò sa che se ha paura dentro di sé, può solo creare e attirare situazioni di paura, se si sente vittima, genera i propri carnefici; viceversa chi ama, crea e attira amore nella sua vita.
   Questo è il vero potere.
   L'amore è il vero potere, questo non teme niente. 
Uomo di potere, che brami la propria posizione a discapito degli altri, che vivi di conflitti di interesse, di possesso, di soprusi e violenze, sappi che per me sei solo un uomo che “ha paura” e vuole mettere paura agli altri solo per poterla allontanare da se stesso.
   Pensaci! Non fai del male agli altri, fai del male soprattutto a te stesso. (In realtà non sei tu a far loro del male, ma loro stessi, che sentendosi vittime della vita, credono nel potere altrui anziché nel proprio, per poi subirlo, affinchè si rendano consapevoli del loro potere interiore e si risveglino). 
Amati invece, non avere paura. Pensi di amarti? Ne sei convinto? Forse se tutto nella tua vita va bene credi di amarti, ma guardati in fondo se veramente lo sei. Io ti dico che se veramente ti ami, non cerchi conflitti, non cerchi confronti e giudizi, non cerchi vantaggi o posizioni privilegiate e nemmeno il potere esterno, perchè sai che se ti ami veramente, il vero potere è dentro di te e non hai più bisogno di niente, sei in pace con te stesso e col mondo intero.
   Crea nell'amore partendo dall'amore per te stesso e tutto l'universo diventerà un'orchestra armoniosa di pace e gioia con tutta la creazione.

Commenti

Post popolari in questo blog

LA FIDUCIA: LA PORTA DELL'AMORE

IL RITORNO DEL CRISTO

L'abbondanza

LE MANIPOLAZIONI DELL'IO

LIBERTA' O SICUREZZA?

SENTIRSI PULITI DENTRO

L'AMORE, FORZA CREATRICE

La paura

SCEGLIERE LA TOTALITA'

LO SCONOSCIUTO IN NOI

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *