LA FIDUCIA: LA PORTA DELL'AMORE


La fiducia è la porta dell'amore, se essa è aperta, spalancata, l'afflusso dell'energia d'amore ci avvolge e ci abbraccia, se essa è semi aperta, socchiusa, si apre e si chiude, appena aperta per sbirciare e controllare eppoi socchiudere per paura, ecco che l'amore entra nella stessa maniera che noi usiamo la porta.

    Abbiamo paura di fidarci, di noi principalmente eppoi degli altri.
Tante esperienze negative ci hanno portato a non fidarci e così continuiamo a sbirciare per vedere se possiamo fidarci oppure no.
   Pensiamo che le situazioni della vita siano accadute per caso e noi ne facciamo esperienza per valutarle, oppure pensiamo che le abbiamo create noi per un karma precedente e che dobbiamo espiare, non pensiamo invece che siamo creatori della propria vita e che quelle situazioni sono nate dal nostro essere.

   Noi non conosciamo bene noi stessi, il nostro essere e questo porta a non fidarci di noi stessi, oltretutto ci sentiamo agli albori della vita, quindi ancora inesperti e questo fa crescere maggiormente in noi la diffidenza. Quest'ultima appunto, crea le situazioni in cui la fiducia perde consistenza, se noi sentiamo sfiducia, espandiamo sfiducia nelle situazioni di vita, magari incontrando persone che si approfittano di noi o altro, ma non è la situazione a far crescere in noi la sfiducia, ma la sfiducia che è dentro di noi a creare tale situazione.

   Se io ho dubbi, creo situazioni dubbiose, se ho giudizio, creo situazioni dove c'è giudizio, se ho sfiducia creo situazioni di sfiducia.

   Credendo di subire le situazioni che mi si presentano, anziché sapere che sono proprio io a crearle, ecco che la mia sfiducia mi fa essere cauto nella vita, inizio a controllare, cioè rifacendomi all'esempio di prima, inizio ad aprire la porta solo per sbirciare e controllare se è il caso di fidarmi o no, poi la richiudo per paura, poi la riapro poco per volta, controllo, giudico quel poco che vedo dalla fessura.....e l'amore cosa fa? Risponde esattamente al nostro comportamento, cioè entra poco ed esce, riappare e si richiude, alti e bassi, tira e molla.

    Così facendo noi crediamo di valutare con cautela per paura di rimanere delusi, perchè abbiamo paura di spalancare del tutto la porta della fiducia totale, invece proprio questo nostro comportamento non permette all'amore di entrare totalmente nella nostra vita.

   Spalancare la porta della fiducia in modo totale vuol dire aprire la porta all'amore per farci avvolgere da quell'energia.

    E' tanta la paura di dare fiducia all'altro che sentiamo di non aprirci, ma se pensiamo che siamo noi i creatori della nostra vita, dare fiducia a noi stessi in modo incondizionato ed espanderla poi agli altri, alla vita e all'universo intero, vuol dire aprirsi totalmente e creare ogni situazione in modo corrispondente alla fiducia che diamo, ossia ripagandocela.

  La sfiducia negli altri è conseguenza alla sfiducia in noi stessi, nella nostra anima, crediamo che gli altri possano farci del male mentre le situazioni della vita sono solo lo specchio che il nostro essere, la nostra anima si serve per farci comprendere chi siamo veramente, che tutto proviene da dentro di noi.

   Un vero maestro spirituale dice di avere fiducia in se stessi, non in lui, ma in se stessi, perciò incontrando un'altra persona io so che l'altro dovrebbe avere fiducia in se stesso per sentirsi realizzato come persona, ma questo significa che anche io, oltre a credere in me, credo nell'altro, nelle sue capacità, infatti sarebbe un controsenso dire ad un altro credi in te stesso eppoi io non credo in lui, quindi ecco che credere in noi, comprendere l'importanza di avere fiducia in noi fa capire quanto, ognuno di noi debba credere in se stesso e, automaticamente, credere di conseguenza anche nell'altro, che è poi un altro te stesso.

   Si parla spesso che siamo tutti uno, però vediamo l'altro sempre con riluttanza, con sospetto e rimaniamo chiusi in noi stessi, e come possiamo essere tutti uno se non abbiamo fiducia nell'altro? Se ci chiudiamo in noi stessi anziché aprirci all'altro?

   Pensiamo ad un rapporto d'amore, quale un'amicizia o amore sentimentale e quanto sia importante avere e sentire la fiducia totale dell'altro. Sentire che l'altro ti ama senza giudicarti, senza controllarti continuamente, senza avere aspettative, senza avere dubbi anche quando dici o fai qualcosa di sbagliato, l'altro vede il tuo cuore e non l'apparenza e continua a darti fiducia, questa fiducia ti lascia libero di essere, perchè non si aspetta che tu faccia quello che l'altro vorrebbe che tu facessi, ma ti ama così come tu sei.

   Pensiamo all'amore che hanno le guide, gli angeli verso noi; un amore incondizionato.

   Questa totale fiducia è fondamentale in un rapporto d'amore, un rapporto d'amore che inizia dal rapporto con te stesso, con la tua anima, perchè la tua anima vuole fiducia totale per donarti tutto il suo amore, se non le dai fiducia totale ed incondizionata, l'amore della tua anima non potrà esprimersi, ma sarà in proporzione alla fiducia che tu le dai e te lo farà vedere nel tuo quotidiano, attraverso le persone, attraverso i rapporti con gli altri, cioè ti farà sentire come si sente lei nel rapporto di fiducia e d'amore che tu le riservi, te lo farà sentire nelle tue emozioni, nei tuoi sentimenti, nella tua personalità così da consapevolizzare, radicare, rafforzare il vostro rapporto d'amore che lei ha incondizionatamente, ma che tu stenti a darle, preso ancora dalle aspettative, dai giudizi e dai dubbi.

   E una volta che hai fiducia totale in te stesso, sai che ognuno deve trovarla in se stesso, nel suo cuore puro, nel suo cristallo interiore che è oltre la propria personalità e quindi sai anche che l'altro vale la tua fiducia, perchè è come il filo della collana che lega tutte le perle, ogni perla è un individuo ed il filo è il cuore, l'anima che va oltre la personalità, è quella purezza che si arricchisce dell'esperienza della personalità e la trasmuta in virtù e questo è il filo conduttore che unisce ogni individuo, una fiducia che nasce dalla consapevolezza di te stesso, della vita e che confluisce nell'amore come un fiume che porta acqua nel mare dell'amore.

   Avere fiducia incondizionata in noi stessi, nella nostra anima e quindi nella vita è sentirsi veramente liberi, uniti all'universo, abbondanti e pieni di vita e di amore.

Commenti

  1. Grazie per il tuo insegnamento.....vuol dire che anche se tutto questo lo sapevo già ma fino adesso non sono riuscita a metterlo in pratica anche perché se la persona che ti sta vicino ti nasconde le cose come fai ad avere fiducia di lui? Credimi lo so che è un problema mio ma non è semplice.... namastè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che non è semplice, però dovremmo comprendere quello che l'esterno vuole trasmetterci, guardare cosa tocca dentro di noi da farci star male. Spesso noi crediamo sia l'altro e ci fermiamo lì e così il problema rimane. Ad esempio cosa da fastidio a te del suo comportamento? Che ti nasconde le cose? In quel tuo fastidio o reazione tua dovresti osservarti bene, perchè al di là del comportamento altrui, che è un problema loro, noi dovremmo comunque consapevolizzare quella parte di noi che ci tocca e ci fa male. Senza giudicarci, semplicemente mettendo in luce quel nostro inconscio che l'esterno ci proietta, perchè tutto quello che succede, anche se sembra esterno, è una proiezione della nostra coscienza. Guarda bene dentro di te senza giudicarti, c'è una parte nascosta in noi che la nostra anima ci riflette all'esterno in determinate situazioni che noi stessi creiamo o attiriamo. Una volta consapevolizzata e integrata in noi, la lasciamo andare e quella situazione particolare, non si presenterà più o comunque non ci farà più male, ma finchè non l'abbiamo consapevolizzata, essa si ripresenterà di nuovo, magari con altre persone o altre occasioni. Un abbraccio!

      Elimina
  2. La fidicia e' importante se accompagnata da una buona dose di pazienza e dalla volonta'.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

IL RITORNO DEL CRISTO

L'abbondanza

LIBERTA' O SICUREZZA?

SENTIRSI PULITI DENTRO

L'AMORE, FORZA CREATRICE

La paura

LO SCONOSCIUTO IN NOI

LA TORRE DI BABELE (e le sue dinamiche energetiche)

SCEGLIERE LA TOTALITA'

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *